domenica, febbraio 13, 2011

"Even the birds are tired"

Qualcuno ottiene tutto, anche ciò che nemmeno desiderava, e se ne vanta come se l'avesse meritato per diritto divino. Ci sono persone che non hanno mai subito un rifiuto, gente che non fa altro che vedersi riconosciuta una schiacciante e lapalissiana superiorità: minimo sforzo, massima resa, porte spalancate e tappeti rossi srotolati ad ogni loro passo.
Un giorno mi piacerebbe svegliarmi nel corpo di uno di questi fortunati e dimenticare cosa sia sperare senza risultato, illudersi ed essere illusi solo per ottenere frustrazioni sempre nuove, attendere e desiderare con l'unico effetto di vedere le cose sfuggire.
Alcuni nascono sotto buone stelle, non io. Al senso perenne di perdita ci si abitua prima o poi, sarà per questo che ogni giorno non manca una dose di delusione? Per farmici assuefare nel minor tempo possibile? Sarebbe molto peggio avere avuto molto e perdere tutto in una volta, no? Immagino che debba anche ringraziare per tanta magnanimità.

Listening to:
Windfall - Cass McCombs

Etichette: ,

2 Comments:

Blogger Marco Talotta said...

Ciao Maria,
sapevo che saresti ritornata a scrivere sul blog e ti rileggo con piacere.
Un saluto

13 febbraio, 2011 17:56  
Blogger Fabrizio said...

Attenta, potresti ritrovarti nel corpo di una velina. :)

Fab

04 marzo, 2011 18:25  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home