giovedì, luglio 01, 2010

La cosa di cui ho più paura in assoluto è quella sensazione improvvisa e dilaniante che non ci sia più posto per me e che la mia assenza farebbe un favore a tutti.

Etichette: ,

6 Comments:

Blogger Marco Talotta said...

Anche se non ti conosco personalmente, da quello che leggo sul tuo blog tu sei una di quelle persone particolari, intelligentemente acute, dolorosamente sensibili, di cui il pianeta Terra non potrebbe fare assolutamente a meno. Senza di voi, il mondo sarebbe un grigio, sterile panorama di mediocrita'. Non pensarne mai il contrario.

01 luglio, 2010 17:09  
Blogger Fabrizio said...

Prova a scomparire... Vedrai che non è così! ;)

02 luglio, 2010 21:59  
Blogger Maria said...

Essenzialmente il problema è che io mi sento e so di essere una persona "pesante", con zero senso pratico ed una spiccata attitudine ad abbattersi, quindi spesso sono anche un peso per chi mi sta accanto.

03 luglio, 2010 00:30  
Blogger orlynet said...

Stavolta non posso quotarti :-) quello che dici è sbagliatissimo, a mio avviso non sei per niente "pesante", sei solo "speciale", sensibile e mi mancano le nostre conversazioni all'università che svariavano dal cinema alla musica, allo sport...ti assicuro che non eri affatto un peso!

03 luglio, 2010 12:46  
Blogger Maria said...

Carmelo, ti ringrazio, però ti assicuro che a volte sono proprio insopportabile...

03 luglio, 2010 23:28  
Anonymous Anonimo said...

Tutti siamo un pò insopportabili a volte... Ma le persone come te rendono anche solo 1 chiacchierata un evento speciale. Ricordalo sempre. Chi ha la possibilità di viverti è una persona davvero molto fortunata.
Un abbraccio Mimmo

05 luglio, 2010 20:01  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home