martedì, gennaio 12, 2010

Rettifica

Spesso mi scoraggio in modo sproporzionato all'entità reale delle contrarietà in cui m'imbatto e ho bisogno d'essere riportata alla realtà, ho bisogno di allargare l'obiettivo, di non fissarmi sui particolari e considerare il quadro tutt'intero per ridare a ogni elemento la giusta dimensione. Pochissimi riescono nell'impresa di riuscire a distrarmi, di spingermi a considerare le cose con più leggerezza e meno malumore, di farmi sdrammatizzare. Uno meglio di tutti gli altri e la sua semplice esistenza basta a smentire qualsiasi pensiero fosco del week-end, qualunque previsione di sventura e a sciogliermi dal familiare guinzaglio dell'autocommiserazione.

Listening to:
Fake empire - The National

Etichette: ,

2 Comments:

Blogger stefano said...

E se poi il tutto viene condito dalla mirabolante fake empire.... Bacio : )

13 gennaio, 2010 11:30  
Blogger Maria said...

Conoscevo poco i National, ma da quando li hai dichiarati band del decennio ho deciso di mettermi in pari e li ho apprezzati moltissimo. Ti devo un favore! :)

13 gennaio, 2010 15:43  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home