venerdì, agosto 05, 2011

Quello che non ho, magari non l'avrò

Caldo. Sembra una malattia. Io non dormo e non veglio, come in uno stato febbrile. La vita sembra a un punto nel quale qualunque sia il responso dei dadi, sarà per il peggio.

È il solito gioco di lenti prismatiche: una cosa sembra vicina, tanto da poterla afferrare, ma le dita vanno a vuoto e il domani torna, dopo molto tempo, ad essere una spada di Damocle.


Listening to:
L'uomo che guarda le stelle - Pino Marino

Etichette: ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home