mercoledì, maggio 30, 2007

Verrà il tempo...

Caspar David Friedrich

Aspetto di imbattermi nella serenità. Di trovare un luogo in cui non sentirmi a disagio, fuori posto, avulsa dal contesto. Aspetto di rivestirmi di sicurezza. Di incrociare nello specchio uno sguardo benevolo e soddisfatto e di sentire nella testa una voce rassicurante, che trasmetta appagamento. Aspetto di inglobare il coraggio. Di smettere di tentennare e perdere per paura di fare qualunque cosa, per paura di farmi del male e, in fin dei conti, facendomene molto di più. Aspetto di trovarmi qualcosa tra le mani. Di serrare i pugni e stringere forte qualcosa che mi impedisca di sentirmi sempre in bilico. Aspetto di incrociare la leggerezza. Di riuscire a dimenticarmi del perché, del come, del quando, dei pensieri opprimenti ed essere travolta da un’esaltante incoscienza. Aspetto di essere scaldata da un sorriso. Di sentire che a qualcuno importa di me molto più di quanto non importi a me stessa. Aspetto di essere confortata da una mano protettiva. Di essere difesa e preservata dalle brutture dell’esistenza, dalla sofferenza, dalla malinconia, dagli assalti del mondo esterno e dalle trappole che io stessa mi tendo; come se finalmente non fossi più solo mia, ma anche di qualcun altro che mi ritiene importante, necessaria.

Listening to:
Lilac wine – Jeff Buckley

Etichette:

4 Comments:

Blogger stefano said...

Piccola Maria, io te lo auguro con le stessa forza con cui lo auguro a me. Deve essere bello smettere di appartenere solo a se stessi, bello...

30 maggio, 2007 11:56  
Anonymous MikeleWS said...

"Aspetto di essere scaldata da un sorriso. Di sentire che a qualcuno importa di me molto più di quanto non importi a me stessa. Aspetto di essere confortata da una mano protettiva." QUALCUNO L'HA FATTO, MA FORSE DALL'ALTRA PARTE DEL CANCELLO NON SI E' UDITO NULLA...O MAGARI DALL'ALTRA PARTE DEL CANELLO, SI PREFERIVA NON SENTIRE, CHISSA'...

31 maggio, 2007 17:08  
Anonymous Anonimo said...

Tutto ciò che desideri e anche ciò che non immagini di desiderare perché ancora non sai di volerlo, accadrà. Dalle tue parole si percepisce chiaramente: attimo dopo attimo, giorno dopo giorno, stai costruendo la tua personalità, quella che da qui a breve ti renderà unica, splendida ed ammirata. Ed allora i tuoi occhi esprimeranno una sicurezza che sorprenderà chi ti conosce da sempre ed affascinerà chi invece avrà l'occasione di sfiorare la tua vita e sceglierà di viverti.
I tuoi tormenti di oggi lasceranno presto il posto alla passione e all'entusiasmo di domani, con cui realizzare tutti i tuoi progetti.
Fidati.
Accadrà tutto questo anche a te.

02 giugno, 2007 19:07  
Blogger Maria (a.k.a. LaMusa) said...

Grazie Anonimo per le belle parole. Spero davvero tanto che tu abbia ragione. Incrocio le dita e aspetto, che è la cosa che so fare meglio in assoluto.
Mi spiace molto che non ti sia firmato/a...

03 giugno, 2007 02:06  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home