giovedì, settembre 20, 2007

Vicolo cieco

La situazione non è delle più rosee. Trovare un buco di camera qui a Torino (o in Torino, come dicono i veri piemontesi...) sembra un'impresa titanica. Oggi ho visto quello che credo sarà l'ultimo di una serie infinita di stanzini fatiscenti e poco illuminati e per visionarlo sono dovuta andare in zona Barriera di Milano, una di quelle che in tempi in cui ero meno disperata escludevo a priori. Ecco, adesso mi manca solo di andare in via Nizza, ma non ci tengo; mi è bastato quello che ho visto oggi. Il peggio è che tutti sentenziano e credono che sia io ad essere troppo esigente, ma sfiderei chiunque a visitare le case che ho scartato e a trovare quei posti abitabili e con un rapporto qualità/prezzo onesto. In media 300 euro al mese (a cui vanno aggiunte le spese) per camerette nelle quali, il più delle volte, mancano i due mobili davvero fondamentali per uno studente: scrivania e libreria. E se non mancano quelli c'è qualcos'altro che non va: in una casa non c'era l'armadio, in un'altra il materasso era di quelli imbottiti di lana (sì, proprio come quelli delle bisnonne!!!), in uno dei tanti appartamenti mancavano addirittura le pareti. E, stranamente, non mi consola il fatto che almeno, dopo tanto peregrinare da un tugurio all'altro, avrò dei succosi aneddoti da raccontare.
Inoltre, non posso più stare dove sono adesso. Non è che qualcuno me lo impedisca, ma semplicemente mi sono stufata e la mia misantropia sta toccando livelli inusitati. Il tutto non è immotivato, però, perché a forza di essere disponibile ho fatto la figura dell'ingenua, così le persone che ho avuto attorno mi hanno strappato via un pezzo per volta, come un branco di cani famelici ed ora sono ridotta letteralmente a brandelli, senza nessuno di cui potermi più fidare. Sono stanca di doppi giochi e sotterfugi, delle cose non dette, delle calunnie, dell'ipocrisia e di tutte le altre bassezze che infestano questo posto (e che caratterizzano la stragrande maggioranza di quelle che hanno avuto a che fare con esso in passato), ma non ho molta scelta.

Listening to:
Fear of Sleep - The Strokes

Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home