mercoledì, maggio 06, 2009

Disequilibri

L'anima può dimagrire e io mi alleggerisco un po' ogni giorno. La paura lentamente può diventare soltanto un sottofondo appena udibile, soffocata da un senso di gratitudine che progressivamente si spande come una schiuma e riempie crepe e fessure. Tutto sarebbe perfetto se non restasse quel senso di colpa residuo a ricordare che la bilancia pende sempre troppo nettamente dalla mia parte e chissà quanto debba essere avvilente sopportare tutti i miei indugi, i costanti imbarazzi, i monosillabi, le reticenze, il mio orologio, gli occhi che sistematicamente sfuggono...

Listening to:
Non è per sempre - Afterhours

Etichette: ,

1 Comments:

Blogger Fabrizio said...

La schiuma che riempe le crepe e le fessure vedrai che toglierà peso. (comincia già da adesso?). Sostituisce la materia pesante con altre essenze.

La misurazione e l'osservazione dell'ago della bilancia è sempre un atto relativo. Non importa se tende da una parte o dall'altra; se sembra instabile o fugace ed inconsistente.

07 maggio, 2009 18:20  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home