martedì, maggio 15, 2007

Tramonto

Quanto dura un pomeriggio?
Ho studiato tutte le inclinazioni e le sfumature della luce per non pensare. Ma i pensieri sono furbi e sguscianti e riescono a passare nelle fessure più strette; non ci si sottrae mai del tutto ad essi. Ti raggiungono e ti assaltano alle spalle e tu non puoi fare altro che arrenderti alla loro prepotenza.
A volte vorrei sentire un dolore fisico per distrarmi da questa angoscia.


Listening to:
Lá di longe - Tribalistas

Etichette:

1 Comments:

Blogger stefano said...

Tu resisti, piccola, resisti che le angosce nascono e muoiono come tutto il resto. Baci...

16 maggio, 2007 00:44  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home