mercoledì, agosto 01, 2007

Agosto

"...like a crack in a wall
starting small,
and grow in time..."

Ritorna agosto, come ogni anno. Ritornano echi del passato, ombre, baluginii, ma soprattutto ricordi. Ricordi talmente insinuati sotto la pelle che ogni tentativo di rimuoverli si rivela vano. Ogni volta sembra che al loro posto si formi del tessuto cicatriziale perfettamente sano, ma poi, neppure troppo inattesa, si ripresenta la recidiva.
Ricomincio a girare lo sguardo nervosamente sperando di cogliere un bagliore che da troppo tempo è diventato una chimera, ma questa volta con un intento diverso: è la curiosità a spingermi, la voglia di vedere cosa sia stato capace di fare il tempo, cosa abbia travolto e cosa abbia rispettato. E' la voglia di aggiornare un file che da troppo giace abbandonato in un angolo polveroso della memoria. E forse è anche la voglia di essere rivista, non solo quella di rivedere.

Listening to:
Older chests - Damien Rice

Etichette:

1 Comments:

Blogger Fabrizio said...

L'ultima frase scritta nel post è piena di valore e contenuto.

02 agosto, 2007 15:15  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home