sabato, marzo 14, 2009

La poesia delle piccole cose

Per la stragrande maggioranza degli esseri umani le speranze di vivere esperienze davvero indimenticabili, di compiere grandi imprese e attingere alla fonte della gloria sono miseramente esigue, di conseguenza, per non soccombere alla noia della routine quotidiana, bisogna darsi delle ragioni di vita a portata di mano, dei motivi realistici per cui essere felici. Bisogna sapersi accontentare, gustare i piccoli piaceri: il profumo del pane appena sfornato, i gatti che fanno le fusa, la bolla di sapone che si forma involontariamente mentre ci si lava le mani o il riflesso delle nuvole nelle pozzanghere.

E poi, chi l'ha detto che conquistare una medaglia olimpica o ricevere il premio Nobel renda più felici o sia davvero più emozionante dell'avere una farfalla che ti vola a un centimetro dalla spalla?

Listening to:
A day in the life - The Beatles

Etichette: ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home