martedì, marzo 10, 2009

Not just a stranger...

In mezz'ora il mondo ha cambiato senso di rotazione. Forse nessun altro a parte me l'ha percepito, ma è successo.

Avevo temuto di non potermi fidare ed invece ho scoperto di riuscire addirittura a confidarmi, cosa che non sono capace di fare quasi mai, quasi con nessuno, (motivo per il quale tengo questo ridicolo diario virtuale, perché da qualche parte devo pur far sfiatare i miei pensieri sperando che qualcuno ogni tanto ne esamini il vapore, altrimenti imploderei).

Oggi, dopo molti giorni, non sento il bisogno di piangere: ho esternato a parole tutto il mio dispiacere e ho avuto la sensazione nettissima di essere davvero capita e che quello che dicevo non lasciasse per niente indifferenti. E adesso, dopo questa breve ed insolita escursione al di fuori di me stessa, mi sento piacevolmente leggera e rasserenata.

La vita mi sta facendo un regalo, io probabilmente non lo merito, ma so che lo voglio accettare comunque.

Listening to:
Let down - Radiohead

Etichette: ,

1 Comments:

Blogger stefano said...

I tuoi ultimi post sono stai un bel viaggio in un paese che mi é capitato spesso di attraversare. Dal treno su cui viaggio certe cose si possono solo immaginare... un bacio

11 marzo, 2009 13:44  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home