martedì, giugno 26, 2007

Fenomenologia del succo di frutta



E' più forte di me; non riesco a smettere. Dopo un paio di minuti, se guardo il parallelepipedo colorato di Tetra Pak, è come se avessi una vera e propria crisi d'astinenza e anche se continuo a ripetermi che non posso finirlo tutto in così poco tempo, alla fine non resisto e me ne verso un nuovo bicchiere. Che mando giù in meno di un secondo. Inizio a chiedermi se il succo di frutta sia addizionato con qualche sostanza stupefacente, perché una volta apertone un cartone, non c'è modo di evitare che lo finisca in meno di un'ora. E non parlo dei mini-brick con la cannuccia, ma di quei mastodonti da due litri che mi fanno penare quando li devo portare dal supermercato fino a "casa". Il massimo l'ho raggiunto quando ho bevuto un'intera confezione di succo d'ananas in mezz'ora, con una media di un bicchiere ogni cinque minuti. Proprio per questo motivo cerco di evitare di comprarlo più di una volta alla settimana. Non che il succo di frutta sia nocivo, ma ogni cosa, se consumata smodatamente, non fa molto bene. E poi, se lo comprassi tutti i giorni, economicamente sarebbe un salasso. Però, ogni volta che entro in un supermercato faccio davvero fatica a non metterlo nel carrello, anzi, il più delle volte non ci riesco affatto. A questo punto sono certa che si possa parlare di vera e propria dipendenza.


Listening to:
Mrs. Robinson - Simon & Garfunkel

Etichette:

5 Comments:

Anonymous Alessandro said...

io sono realmente drogato di succo d'ananas; ormai lo sa pure la mia Iole la quale, ogni volta che vado a stare da lei, mi fa trovare il frigorifero pieno di tetrapack formato famiglia pieni del prezioso e dionisiaco nettare...

26 giugno, 2007 20:23  
Blogger Maria (a.k.a. LaMusa) said...

Il fatto che anche tu abbia una dipendenza da succo di frutta non fa che confermare il mio sospetto. Sono sempre più convinta che ci aggiungano qualcosa di illecito...

26 giugno, 2007 20:30  
Blogger Enzo said...

Concordo! Io non posso fare a meno del mio dolcissimo Minute Maid all'arancia (colazione), del succo di limone (pranzo) e del succo di mirtilli e/o fragole (cena).

26 giugno, 2007 20:41  
Blogger Fabrizio said...

Io ne compro uno al giorno! Dal punto di vista delle sostanze illecite che provocano dipendenza ne sono più che sicuro!

Ad essere onesto piace degustare un qualsiasi succo alla pesca, non ho preferenze di marca...

26 giugno, 2007 21:18  
Anonymous Anonimo said...

Mi aggiungo al coro, anch'io sono drogato di succo di frutta. Più è grande la bottiglia o il brick + ne bevo durante la giornata!!
Ciauz Mimmo

27 giugno, 2007 22:07  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home