martedì, ottobre 02, 2007

Rabberciare, eliminare e sostituire

Ricostruisco, ma senza libretto d’istruzioni. A volte i pezzi non si incastrano alla perfezione e preferisco non forzarli in posizioni che non appartengono loro. Il tutto prende forma molto lentamente, il lavoro segna continue battute d’arresto e passi indietro, e si protrae. Non sono un modello di efficienza, ma non dovendo rispondere a nessun superiore posso permettermi il lusso di allungare i tempi. Non mi preoccupo: alcune cose fatte sono esattamente quelle che andavano fatte, per altre ci sarà tempo in seguito e quelle sbagliate possono comodamente essere sistemate una alla volta, senza esagerare con la fretta. Ne ho già messe a posto alcune ed inizio a risentire degli aspetti benefici di ciò, cosa che mi infonde un moderato entusiasmo per continuare l’opera. A volte si tratta solo di riempire qualche crepa, più spesso invece ci sono da eliminare interi pezzi di intonaco e rifare tutto, ma credo comunque che sia possibile riuscire.

Listening to:
Butterflies and Hurricanes - Muse

Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home