venerdì, febbraio 06, 2009

Adrift

Sento cose e dopo qualche ora non le sento più. Penso cose e dopo qualche ora, o qualche giorno, non le penso più o mi viene da pensare l'esatto contrario. Lo stato delle cose sembra mutare ad una velocità frenetica, a volte per contingenze esterne, altre senza apparente motivo, e quello che un momento sembrava favorevole ed incoraggiante poco dopo appare misteriosamente diverso e quasi ostile. Non ho idea di come agire e qualunque cosa decidessi non saprei come portarla a termine senza danno. Come posso mantenere una rotta se non ci sono punti di riferimento? Forse avrei bisogno di una bussola, ma cosa sarà la mia bussola? Cosa, se il nord sembra cambiare continuamente posizione?

Listening to:
Male in polvere - Afterhours

Etichette: ,

1 Comments:

Blogger stefano said...

Ciao Maria. Io mi sento cosi' la maggior parte delle volte e alla fine non é cosi' male. Una cosa carina che ho letto dice che se non sai dove andare tutte le strade portano la', credo sia vero. Spero che l'aver letto il libro non ti faccia sembrare il film meno intenso, immagino che possa capitare, anche se a me il film é piaciuto tanto tanto. Un bacio grande. A presto...

10 febbraio, 2009 11:20  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home