mercoledì, giugno 06, 2007

Fantascienza

Alla fine di un giorno che ha visto il rapido passaggio di tutte le quattro stagioni porto ancora addosso un po' di umidità e di ebbrezza del tempo sprecato. E forse perché ho parlato troppo da un po' continuo a starnutire. E' la nemesi per la mia eccessiva spavalderia...

Adesso me ne sto qui ad immaginare i contorni di cose che non esistono e rimando l'appuntamento con il sonno illudendomi che prima o poi questo snervante pensare mi conduca da qualche parte. Ma la telepatia, ahimè, non funziona.

Listening to:
Gomma - Baustelle

Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home