domenica, luglio 08, 2007

Speciale

Se avessi un milligrammo del tuo coraggio tutte quelle sciocchezze che mi sembrano insormontabili si rivelerebbero per quello che sono: dei granelli di sabbia.
Come riesci a sorridere ed a preoccuparti per me? Io mi lascerei andare, avrei paura, sarei arrabbiata con chiunque e, soprattutto non avrei più forza, né più fiducia. Il pessimismo, (peraltro ampiamente giustificato dai fatti), avrebbe già preso il sopravvento. Invece, tu continui ad andare avanti, ti affaccendi in casa, pensi sempre a tutto e a tutti.
Davanti a persone come te mi sento minuscola come un batterio, e meschina. Io così stupida, sempre ad ingigantire le cose, io che mi prendo il lusso di essere triste e a volte perfino disperata per avvenimenti di pochissimo conto, io che non so dare valore a quello che ho, che penso solo a quello che mi manca e mi lamento sempre. E tu, che le cose rischi di perderle per sempre, che da anni vivi sul filo del rasoio e appena ti illudi di aver trovato una posizione più stabile vieni colpita da una nuova tegola, proprio tu, che avresti tutte le ragioni di essere infuriata con l'universo, mi mostri com'è che si deve stare al mondo. Ed è così tremendamente ingiusto che una persona che rende questo pianeta migliore di quanto non sia debba sopportare tutto questo...

Listening to:
Bufalo - Moltheni

Etichette:

4 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Ma parli di me?Coraggiosa io?Ma se ho una paura fottuta e piango come una minchiona quando sono sola!!!E' che non mi posso xmettere il lusso di "fermarmi" adesso...le batterie non sono ancora del tutto scariche e anche quando lo saranno dovrò "continuare"...ma non xchè sono coraggiosa...solo xchè c'è qualcuno che non posso lasciare solo...solo xchè se dovessi "fermarmi" non riuscirei più a rialzarmi...prega x me...tvb (stanza 4)

09 luglio, 2007 14:05  
Anonymous Anonimo said...

Parlava di se stessa... è solo che fatica a rendersene conto :).
Ciao

Fabio.

09 luglio, 2007 17:42  
Blogger Maria (a.k.a. LaMusa) said...

Non parlavo di me, nè di chi ha scritto il primo commento, ma di una persona a me molto cara che è costantemente d'esempio per tutti quelli che la conoscono.

09 luglio, 2007 18:01  
Anonymous Anonimo said...

Ok, ho capito...se nn parlavi di lei e non parlavi di te allora... parlavi di me! :)
Grazie per la riflessione ma... non c'era bisogno di rimarcarla a tutto il web, amo celarmi nella mia modestia, si vede no?! :))))
Mi sa che l'entropia estiva sta dando i suoi primi sintomi sul mio sistema...ouch!!! Ciao! :))
Fabio.

09 luglio, 2007 18:34  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home