giovedì, maggio 22, 2008

Sempre uguale

Dovrei fare altro. Il tempo incalza e dovrei concentrarmi su quello che resta ancora da terminare, ma quel foglio spuntato fuori all'improvviso da un fascio di fotocopie mi si è abbattuto contro come un pugno. Mi ha spezzato il fiato. Quelle parole blu, così vere, così sentite, così...belle che quasi non mi sembra vero possano essere mie, se non fosse per quella grafia disordinata, irruente e nervosa che so non potere appartenere ad altri che a me.
La mia vita si affaccia all'imboccatura di una curva stretta superata la quale tutto sarà diverso. Non darò mai più un esame, non andrò mai più ad una lezione universitaria e nel giro di poco (sei mesi al massimo se con la tesi le cose dovessero mettersi male) non sarò più una studentessa. E non mi ricordo neppure cosa voglia dire non esserlo. Dovrò inventarmi una vita senza i libri e i post-it da attaccare ovunque per ricordare quante più nozioni possibili e senza gli appunti presi furiosamente cercando di non saltare neppure una sillaba. E sono impaziente ed anche spaventata. Ma in questo vortice di cose nuove che turbinano sopra la mia testa c'è un passato che si riaffaccia sempre, con una frequenza ampia da metronomo pigro, e mi tende agguati quando meno me li aspetterei. E mi impedisce di guardare il futuro negli occhi. Barcollo come un pugile sorpreso da un uppercut e non resta che aspettare per vedere se, per la milionesima volta, andrò a tappeto. E sono stanca di constatare che le cose vanno sempre nello stesso modo. E non riesco ad immaginare nessun altro modo nel quale possano andare.

Listening to:
Anello mancante - Carmen Consoli

Etichette: , ,

6 Comments:

Anonymous Anonimo said...

"E sono stanca di constatare che le cose vanno sempre nello stesso modo. E non riesco ad immaginare nessun altro modo nel quale possano andare." mi viene da dire:W la fantasia...non tanto la tua quanto la mia! :) Un grande "in bocca al lupo" per la strada che stai concludendo e uno enomme per quella futura.
Aura

26 maggio, 2008 02:08  
Anonymous Anonimo said...

..e 3..leggo ad alta voce il tuo blog come un copione..e lo vivo,non sto soltanto recitando..grazie,in bocca al lupo

08 settembre, 2008 16:11  
Blogger Maria (a.k.a. LaMusa) said...

Grazie per il commento, chiunque tu sia.

08 settembre, 2008 17:26  
Blogger TheSnatch said...

..uno ke non ha il blog..ti rubo un pò di pensieri solo x esercitarmi a recitare un testo "vero"..a-ri-grazie )

08 settembre, 2008 18:06  
Blogger TheSnatch said...

..uno che ha tempo x un account ma mai per un blog..ti ruberò qk pensiero se non ti distrurba troppo..a-ri-grazie )

08 settembre, 2008 18:21  
Blogger Maria (a.k.a. LaMusa) said...

Probabilmente la mia risposta di prima era un po' intimidatoria e me ne scuso, la ragione per cui ho insistito sulla tua identità è che ho avuto qualche problema con i commenti anonimi in passato e adesso sono un po' prevenuta.
Chiarito ciò, ti ri-ringrazio per gli apprezzamenti.

08 settembre, 2008 20:07  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home