sabato, febbraio 10, 2007

A espera

I miei pensieri incidono il silenzio facendo zampillare un flusso di sangue nero che sgorga dalla pelle di questa tarda mattinata grigia di inverno.
I miei pensieri non sanno niente, ma presumono molte cose; è questo il loro problema.
I miei pensieri corrono troppo veloce, hanno troppa fretta, sono impazienti.
I miei pensieri mentono a sé stessi, sapendo di mentire e non hanno sensi di colpa.
I miei pensieri soffrono di insonnia.
I miei pensieri giocano con le parole costruendo cattedrali barocche di sillabe.
I miei pensieri non vanno d'accordo con le azioni, non amano sporcarsi le mani.
I miei pensieri sono manichei e ingenui.
I miei pensieri non conoscono la strada per uscire dalla loro scatola e trasformarsi in suoni modulati.
I miei pensieri sono timidi.
I miei pensieri attendono il momento in cui capiranno se sono assolutamente inutili oppure no.

Listening to:
Eu sei que vou te amar - Caetano Veloso

Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home