lunedì, giugno 16, 2008

Brand new

Sono a casa da due giorni e già crollano castelli costruiti da lontano quali improbabili ancore di salvezza e si affacciano incertezze inebrianti. Quest'aria ha il potere di destabilizzarmi ogni volta. Mi guardo attorno e riconosco ogni mattonella smossa dei marciapiedi e ogni crepa nei muri, tutto è miracolosamente immutato. Tutto tranne me: non sono più io quella che percorre le strade già calpestate milioni di volte, lo vedo negli occhi dei miei compaesani che mi osservano curiosi e increduli, come se non mi avessero mai vista prima e pur essendo autoctona posso godere del privilegio di essere del tutto nuova. Come una seconda, bellissima, opportunità.

Listening to:
I'll keep it with mine - Nico

Etichette: ,

1 Comments:

Anonymous Anonimo said...

"come se non mi avessero mai visto prima e pur essendo autoctono posso godere del privilegio di essere del tutto nuovo..." Come se fosse scritto da parte mia. Mi sembra di aver letto un pezzo dei miei vecchi pensieri in questo tuo blog...
Complimenti Marì.
A presto,

MIkele S.

25 giugno, 2008 20:11  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home